Home FONDAZIONE

FONDAZIONE

La Storia

Nel 2010, io e una ventina di amici, prevalentemente imprenditori, abbiamo creato una società che doveva portare in sé un concetto innovativo, ma “banale”, generare denaro e opportunità per organizzazioni no profit. Un’azienda normale, che però avesse nel suo statuto e nelle sue finalità non l’arricchimento dei soci, bensì il dare valore sociale al capitale e ai risultati del proprio lavoro. Questa azienda si chiama Near.

Per distribuire il denaro generato alle varie onlus di riferimento, nel 2012 è stata creata la Fondazione Near Onlus che ha nel proprio statuto l’aiuto ai giovani, sul fronte della sanità, del lavoro e dell’inclusione. Io non volevo più lavorare nel mondo del profit e presi in mano la Fondazione seguendo le orme e l’esperienza dell’altra fondazione della mia famiglia (Fondazione Magica Cleme), creata in ricordo di mia figlia Clementina. Il mio desiderio era occuparmi di quel mondo strano, ma straordinario, che è quello del FARE per il bene degli altri.

Fondazione Near Onlus si fece carico di un progetto che Magica Cleme stava portando avanti con l’Istituto dei Tumori di Milano e lo sviluppò, in modo autonomo e imprevedibile.
Il progetto si chiamava B.Live e vedeva all’opera i ragazzi oncologici per la creazione di una collezione di moda, disegnata insieme alla stilista milanese Gentucca Bini. B.Live divenne un brand; il nome scelto dai ragazzi racchiude in se tre significati: BE – Essere, BELIEVE – Credere, LIVE – Vivere. Tra B e Live i ragazzi scelsero di mettere un bullone, simbolo di forza e unione e che è diventato prima il nostro simbolo, poi un giornale e infine il nome del nuovo progetto della fondazione.

Da allora abbiamo fatto tantissima strada, inglobando nei progetti della fondazione, non solo con i ragazzi oncologici, ma anche sieropositivi, con gravi disturbi dell’alimentazione e con malattie rare.

Il Bullone, è diventato il nome e il pensiero della fondazione al motto: Pensare, Fare, Far Pensare.

La Fondazione è un luogo dove l’essere umano è al centro, dove i giovani sono motori e ispiratori di pensieri “alti” che contaminano con le loro esperienze ed esempi altri giovani (ma anche gli adulti), portandoli a riflettere su ciò che è davvero importante per la vita di tutti e per un Bene Comune.

La Fondazione è uno strumento di accoglienza, di ricostruzione e di professionalità che porta in sé semi speciali, che germogliano attraverso il lavoro e l’unione di pensiero e di forza che genera speranza e coinvolgimento in coloro con i quali viene in contatto, con l’ambizione di costruire un mondo migliore, una società dove l’uomo e le sue reali esigenze siano centrali e non funzionali al guadagno del singolo che genera falso benessere.

Il Bullone è diventato il propellente attraverso il quale il pensiero e l’azione dei B.Liver possa diventare energia con cui lasciare un proprio segno profondo del passaggio su questa Terra, donando le proprie esperienze e la propria creatività. Un progetto che racconti come la malattia possa diventare fonte di opportunità, attraverso il coraggio e la voglia di andare oltre, per segnare la differenza tra il vivere e il lasciarsi vivere.

Il Bullone prova ad abbattere le mura ospedaliere e a disegnare prospettive per il ritorno alla partecipazione alla vita, a prescindere dalla malattia, dalle terapie e dalla sofferenza, facendo fruttare e dando valore al tempo sospeso della malattia.
Sono fiero che questa Fondazione rappresenti un esperimento speciale e meraviglioso, dove l’essere umano si ricostruisca fuori dai canoni convenzionali, portando un esempio che possa dimostrare la capacità di rinnovamento e di ri-creazione che ognuno ha dentro di sé.

Bill

Il Team

Bill Niada

Founder

Sofia Segre Reinach

Chief Operating Officer & Newspaper Chief Editor

Giancarlo Perego

Newspaper Editorial Director – Volunteer

Flavia Cimbali

Newspaper Copy Editor – Volunteer

Chiara Bosna

Graphic Designer & Newspaper Art Director

Marco Gillo

Newspaper Visual Journalist - Volunteer

Martina De Marco

Training & Community Awareness Manager

Ada Andrea Baldovin

Website Content Manager & Trainer

Silvia Cappellini

Social Business Development Manager

Letizia Dottorini

Strategic Partnerships Development Manager

Francesca Filardi

Merchandising & Donations Manager

Ella D’Onghia

Creative Director & Strategic Communications Manager

Eleonora Prinelli

Project Manager & Copywriter

Stefania Spadoni

Photographer & Social Media Manager

Elisa Legramandi

Graphic & Service Designer

Davide Papagni

Video editor & Youtube Manager

Sandra Riva

Media Designer

 

Consiglio d'amministrazione

Presidente:
Roberto Niada

Consiglieri:
Paolo Colonna
Gherardo Barbini
Marco Pittini
Momcilo Jankovic
Andrea Franzi de Luca
Sofia Segre Reinach